Posted on

Stormi in volo sull’oceano

Stormi in volo sull’oceano è il diario della grande trasvolata dell’Atlantico compiuta da Italo Balbo.
Il 12 settembre 1929, a soli trentatré anni, Italo Balbo fu nominato ministro dell’Aeronautica, carica tenuta fino ad allora dal Duce. La prima idea per una crociera aerea oltreoceano gli venne in mente durante un congresso internazionale aeronautico negli Stati Uniti, dove si convinse che il primo gruppo di aerei che avesse attraversato in formazione l’oceano Atlantico sarebbe passato alla storia.
Nel 1929 persuase l’ingegnere Alessandro Marchetti a mettere a punto per l’impresa gli idrovolanti S.55A che sarebbero andati ad equipaggiare uno stormo creato ad hoc a Orbetello. Si scelse di trasvolare l’Atlantico meridionale con dodici apparecchi, a cui la Regia Marina avrebbe fornito appoggio con cinque cacciatorpediniere.
Gli idrovolanti partirono infine per la crociera aerea transatlantica Italia-Brasile da Orbetello il 17 dicembre 1930, guidati personalmente da Balbo e dal suo secondo pilota Stefano Cagna, alla volta di Rio de Janeiro, dove arrivarono, non senza lutti e incidenti, il 15 gennaio 1931.

Italo Balbo (Quartesana, 6 giugno 1896 – Tobruch, 28 giugno 1940) è stato un politico, generale e aviatore italiano.
Iscritto al Partito Nazionale Fascista, fu uno dei quadrumviri della marcia su Roma, diventando in seguito comandante generale della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale e sottosegretario all’economia nazionale. Nel 1929 assunse l’incarico di ministro della Regia Aeronautica, veste in cui promosse e guidò diverse crociere aeree come la crociera aerea transatlantica Italia-Brasile e la crociera aerea del Decennale. Considerato un potenziale rivale politico di Benito Mussolini a causa della grande popolarità raggiunta, Balbo fu nominato nel 1934 governatore della Libia. Allo scoppio della seconda guerra mondiale organizzò voli di guerra per catturare alcuni veicoli del Regno Unito, e proprio durante il ritorno da uno di questi voli, il 28 giugno 1940, fu abbattuto per errore dalla contraerea italiana sopra Tobruch.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error
Posted on

The Ladies’ Paradise – A Realistic Novel

The Ladies’ Paradise is the eleventh novel in the Rougon-Macquart series by Émile Zola. It was first serialized in the periodical Gil Blas and published in novel form by Charpentier in 1883.
The novel is set in the world of the department store, an innovative development in mid-nineteenth century retail sales. Zola models his store after Le Bon Marché, which consolidated under one roof many of the goods hitherto sold in separate shops. The narrative details many of Le Bon Marché’s innovations, including its mail-order business, its system of commissions, its in-house staff commissary, and its methods of receiving and retailing goods.

Émile Édouard Charles Antoine Zola (2 April 1840 – 29 September 1902) was a French novelist, journalist, playwright, the best-known practitioner of the literary school of naturalism, and an important contributor to the development of theatrical naturalism. According to the literary critic Kornelije Kvas, Zola uses the fresco-painting technique and he “amasses the details and facts of reality”. He was a major figure in the political liberalization of France and in the exoneration of the falsely accused and convicted army officer Alfred Dreyfus, which is encapsulated in the renowned newspaper headline J’Accuse…! Zola was nominated for the first and second Nobel Prize in Literature in 1901 and 1902.

Translated by Ernest Alfred Vizetelly.

Buy it on IBS!

Please follow and like us:
error
Posted on

Per mano

Per mano (Dal diario di Melissa. Primavera 2020) è il il diario pieno di candore e fantasia, di una bambina che vive l’esperienza del lockdown durante la primavera 2020, dovuto alla pandemia.

Cristiano Benci, ribattezzato “ Cri Cri” nasce il 28-luglio-1975 a Grosseto. Vive in una villetta sita nella campagna maremmana, nel comune di Campagnatico. Si è diplomato geometra durante l’anno scolastico1995/1996, presso l’istituto tecnico per geometri “Alessandro Manetti” di Grosseto. Arruolato nel 12° scaglione dell’anno 1996 ha svolto il servizio militare presso il 2° CE.RI.MOT di Lenta, un centro di rifornimento e motorizzazione, sperso tra i boschi e le risaie del Vercellese. Durante la sessione 2000 ha superato l’esame per l’abilitazione di geometra. Ha due figlie, Anastasia e Melissa, la prima nata nel 2000 e la seconda nata nel 2012.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error
Posted on

Six Characters in Search of an Author

Six Characters in Search of an Author is an Italian play by Luigi Pirandello, written and first performed in 1921. An absurdist metatheatrical play about the relationship among authors, their characters, and theatre practitioners, it premiered at the Teatro Valle in Rome to a mixed reception, with shouts from the audience of “Manicomio!” (“Madhouse!”) and “Incommensurabile!” (“incomprehensible!”), a reaction to the play’s illogical progression. Reception improved at subsequent performances, especially after Pirandello provided for the play’s third edition, published in 1925, a foreword clarifying its structure and ideas.
The play had its American premiere in 1922 on Broadway at the Princess Theatre and was performed for over a year off-Broadway at the Martinique Theatre beginning in 1963.

Luigi Pirandello (28 June 1867 – 10 December 1936) was an Italian dramatist, novelist, poet, and short story writer whose greatest contributions were his plays. He was awarded the 1934 Nobel Prize in Literature for “his almost magical power to turn psychological analysis into good theatre.” Pirandello’s works include novels, hundreds of short stories, and about 40 plays, some of which are written in Sicilian. Pirandello’s tragic farces are often seen as forerunners of the Theatre of the Absurd.

Translated by Edward Storer.

Buy it on Amazon!

Please follow and like us:
error