The Red Man’s Continent – A chronicle of aboriginal America

Native Americans, also known as American Indians, Indigenous Americans and other terms, are the indigenous peoples of the United States, except Hawaii and territories of the United States. More than 570 federally recognized tribes live within the US, about half of which are associated with Indian reservations. The term “American Indian” excludes Native Hawaiians and some Alaskan Natives, while “Native Americans” (as defined by the US Census) are American Indians, plus Alaska Natives of all ethnicities. The US Census does not include Native Hawaiians or Chamorro, instead being included in the Census grouping of “Native Hawaiian and other Pacific Islander”.

Ellsworth Huntington (September 16, 1876 – October 17, 1947) was a professor of geography at Yale University during the early 20th century, known for his studies on environmental determinism/climatic determinism, economic growth and economic geography. He served as President of the Ecological Society of America in 1917, the Association of American Geographers in 1923 and President of the Board of Directors of the Society for Biodemography and Social Biology from 1934 to 1938.

Buy it on Amazon!

Please follow and like us:
error

Io accuso…!

J’Accuse…! (Io accuso…!) è il titolo dell’editoriale scritto dal giornalista e scrittore francese Émile Zola in forma di lettera aperta al presidente della Repubblica francese Félix Faure, e pubblicato il 13 gennaio 1898 dal giornale socialista L’Aurore con lo scopo di denunciare pubblicamente i persecutori di Alfred Dreyfus, le irregolarità e le illegalità commesse nel corso del processo che lo vide condannato per alto tradimento, al centro di uno dei più famosi affaires della storia francese.
In questa eloquente filippica egli denuncia i nemici “della verità e della giustizia”.
La locuzione «j’accuse» è entrata nell’uso corrente della lingua italiana, come sostantivo, per riferirsi a un’azione di denuncia pubblica nei confronti di un sopruso o di un’ingiustizia.

Émile Édouard Charles Antoine Zola (Parigi, 2 aprile 1840 – Parigi, 29 settembre 1902) è stato uno scrittore, giornalista, saggista, critico letterario e fotografo francese.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error

Breve storia della pirateria

La pirateria è l’azione illegale dei pirati, che compiono violenza in ambito nautico. Nella Storia tipicamente essi abbordano, predano o affondano navi in alto mare, nei porti, sui fiumi, negli estuari e nelle insenature, dopo aver abbandonato la precedente vita sui mercantili per scelta o per costrizione. “Pirata” deriva dal latino pirata, piratæ, che ha un suo corrispettivo nel greco πειρατής (peiratès), da πειράω (peiráo) che significa “tentare” e “attaccare”.
I luoghi considerati ad alto rischio perché interessati dalla presenza di pirati sono cambiati. Tra questi spiccano il Mare Caraibico, la zona dello stretto di Gibilterra, il Madagascar, il Mar Rosso, il Golfo Persico, il litorale del Malabar nonché tutta l’area tra Filippine, Malaysia e Indonesia ove spadroneggiavano i pirati filippini.
Il Mar Cinese Meridionale ospitava all’inizio del XIX secolo la più temuta e numerosa comunità di pirati (si stima circa 40.000).

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error

Ottone I

Ottone I di Sassonia, detto Ottone il Grande (Wallhausen, 23 novembre 912 – Memleben, 7 maggio 973), è stato duca di Sassonia, re di Germania dal 936, dal 951 re d’Italia e Imperatore del Sacro Romano Impero dal 962. Era il figlio di Enrico I l’Uccellatore e di Matilde di Ringelheim.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error