Posted on

La questione romana

La questione romana è un’espressione utilizzata nel lessico storiografico italiano, per identificare la controversia che fu dibattuta durante il Risorgimento relativamente al ruolo di Roma, sede del potere temporale del Papa ma, al tempo stesso, capitale del Regno d’Italia.
Il 17 marzo 1861 il primo parlamento unitario proclamò il Regno d’Italia. Il nuovo regno non comprendeva, tra gli altri, Roma e il Lazio, che costituivano lo Stato Pontificio. Pochi giorni dopo, il 25 e il 27 marzo, Camillo Cavour tenne il suo primo, famoso discorso alla Camera dei deputati. Concluse il suo intervento dichiarando che Roma «è la necessaria capitale d’Italia, ché senza che Roma sia riunita all’Italia come sua capitale, l’Italia non potrebbe avere un assetto definitivo».

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error
Posted on

Il Risorgimento

Il Risorgimento è il periodo della storia italiana durante il quale l’Italia conseguì la propria unità nazionale. La proclamazione del Regno d’Italia del 17 marzo 1861 fu l’atto formale che sancì, a opera del Regno di Sardegna, la nascita del nuovo Regno d’Italia formatosi con le annessioni plebiscitarie di gran parte degli Stati preunitari. Per indicare questo processo storico si usa anche la locuzione “unità d’Italia”.
Il termine, che designa anche il movimento culturale, politico e sociale che promosse l’unificazione, richiama gli ideali romantici, nazionalisti e patriottici di una rinascita italiana attraverso il raggiungimento di un’identità politica unitaria che, pur affondando le sue radici antiche nel periodo romano, aveva subìto un brusco arresto con la perdita della sua unità politica nel 476 d.C. in seguito al crollo dell’Impero romano d’Occidente.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su StreetLib!

Please follow and like us:
error
Posted on

La questione romana

La questione romana è un’espressione utilizzata nel lessico storiografico italiano, per identificare la controversia che fu dibattuta durante il Risorgimento relativamente al ruolo di Roma, sede del potere temporale del Papa ma, al tempo stesso, capitale del Regno d’Italia. Il 17 marzo 1861 il primo parlamento unitario proclamò il Regno d’Italia. Il nuovo regno non comprendeva, tra gli altri, Roma e il Lazio, che costituivano lo Stato Pontificio. Pochi giorni dopo, il 25 e il 27 marzo, Camillo Cavour tenne il suo primo, famoso discorso alla Camera dei deputati. Concluse il suo intervento dichiarando che Roma «è la necessaria capitale d’Italia, ché senza che Roma sia riunita all’Italia come sua capitale, l’Italia non potrebbe avere un assetto definitivo».

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su StreetLib!

Please follow and like us:
error
Posted on

I puritani

puritani sono i seguaci del puritanesimo, un movimento sorto nell’ambito del protestantesimo calvinista inglese durante il XVI secolo. Lo scopo di questo movimento era, appunto, quello di purificare la Chiesa d’Inghilterra da tutte le forme non previste dalle Sacre Scritture. Si intendeva in tal modo annullare i compromessi con il cattolicesimo promossi dalla Riforma sotto Enrico VIII ed Elisabetta I d’Inghilterra.
Il puritanesimo è stato fondato da alcuni protestanti di orientamento calvinista dopo l’incoronazione di Elisabetta I d’Inghilterra nel 1558.
In particolare il termine “puritano” riceve spesso un uso improprio, basato sul presupposto che l’edonismo e il puritanesimo siano contrari. Storicamente, la parola è stata utilizzata dagli anglicani con un significato dispregiativo, per caratterizzare i gruppi protestanti estremisti, simili a quello catarista di Francia, e secondo Thomas Fuller nella sua Church History (1564), l’arcivescovo Matthew Parker di quel tempo usava i termini “puritan” e “precisian” con il senso moderno di “pignolo

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error