Posted on

La Polonia

La Polonia, ufficialmente Repubblica di Polonia, (in polacco: Rzeczpospolita Polska, nel linguaggio comune Polska) è uno Stato situato nell’Europa centrale, membro dell’Unione europea, della NATO e dell’ONU. La Polonia ha una popolazione di 38 485 779 abitanti e una superficie di 312696 km². La città principale, nonché capitale, è Varsavia (in polacco: Warszawa). Confina a ovest con la Germania, a sud con la Repubblica Ceca e la Slovacchia, a est con l’Ucraina e la Bielorussia, a nordest con la Lituania e con l’exclave russa di Kaliningrad, e a nord è bagnata dal mar Baltico.
Lo stato polacco ha una storia lunga più di un millennio; nel XVI secolo, sotto la dinastia dei Jagelloni, e specialmente sotto Giovanni III Sobieski, era uno dei paesi europei più potenti e influenti, per poi cessare di esistere per 123 anni, in quanto spartita tra Impero russo, Impero austro-ungarico e Prussia. L’indipendenza venne riguadagnata nel 1918, in seguito alla prima guerra mondiale, come Seconda Repubblica di Polonia. Dopo la seconda guerra mondiale, divenne uno stato satellite dell’Unione Sovietica, conosciuto come Repubblica Popolare Polacca (Polska Rzeczpospolita Ludowa o PRL). Nel 1989 le prime elezioni libere dopo la seconda guerra mondiale si conclusero con il movimento per la libertà che vinse contro il partito comunista. Facente parte degli Accordi di Schengen, il 12 marzo 1999 la Polonia è stata ammessa alla NATO, mentre l’ingresso nell’Unione europea è avvenuto il 1º maggio 2004.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error
Posted on

Breve storia di Pisa

Pisa è un comune italiano di 91 393 abitanti, capoluogo della provincia omonima in Toscana.
Si inserisce in un territorio con caratteristiche omogenee, denominato area pisana, che con i vicini comuni di Calci, Cascina, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano, arriva a formare un sistema urbano di circa 195 000 abitanti distribuiti su 475 km². Inoltre con un traffico superiore a 5 milioni di passeggeri nel 2017, Pisa ospita l’aeroporto più rilevante della Toscana, il Galileo Galilei.
Secondo una leggenda Pisa sarebbe stata fondata da alcuni mitici profughi greci provenienti dall’omonima città greca di Pisa, distrutta nel VI secolo a.C in seguito alla fuga dei suoi abitanti, i quali poi si imbarcarono e casualmente raggiunsero le sponde del Tirreno dove diedero vita al nuovo insediamento.
Tra i monumenti più importanti della città vi è la celebre piazza del Duomo, detta Piazza dei Miracoli, dichiarata patrimonio dell’umanità, con la Cattedrale edificata tra il 1063 e il 1118 in stile romanico pisano e la Torre pendente, campanile del XII secolo, oggi uno dei monumenti italiani più conosciuti al mondo per via della sua caratteristica inclinazione.
La città è la sede di tre tra le più importanti istituzioni universitarie d’Italia e d’Europa, l’Università di Pisa, la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna, nonché la più grande sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e di altri numerosi istituti di ricerca.
Il territorio comunale si affaccia direttamente sul Mar Ligure con le sue tre frazioni litoranee (Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone).
La città di Pisa in passato fu un’importante repubblica marinara.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error
Posted on

Breve storia della Scozia

La Scozia è una nazione costitutiva del Regno Unito. Si trova all’estremità settentrionale dell’isola di Gran Bretagna di cui occupa più di un terzo della superficie con i suoi 78764 km² di estensione. La Scozia non ha confini internazionali, e il suo unico confine è quello interno con l’Inghilterra a sud; è circondata dall’oceano Atlantico tramite i suoi tributari mare del Nord a est e canale del Nord e mare d’Irlanda a sud-ovest. Oltre alla sezione accorpata alla Gran Bretagna il suo territorio comprende più di 790 isole minori tra cui spiccano le Shetland, le Orcadi e le Ebridi. Edimburgo, capitale e seconda città della Scozia, fu il centro dell’Illuminismo scozzese del XVIII secolo che trasformò il Paese in una delle potenze commerciali, intellettuali e industriali dell’Europa.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error
Posted on

Breve storia della Polizia

Con polizia si indica un tipo di servizio fornito da uno Stato con compiti di contrasto alla criminalità, mantenimento dell’ordine pubblico e della pubblica sicurezza. Il termine identifica organismi di diritto pubblico principalmente delegati a svolgere e a sovrintendere a determinate funzioni e/o competenze. Possono esistere varie funzioni e specialità come la polizia stradale, polizia giudiziaria; inoltre possono essere presenti anche delle unità speciali con particolari compiti, come la polizia scientifica o dei reparti operativi di forze speciali, comunemente detti teste di cuoio. Negli Stati contemporanei la sfida che appare più impegnativa è quella di conciliare le esigenze di gestione dell’ordine pubblico con quelle di garanzia delle libertà democratiche proprie di una società aperta.
Il concetto deriva dallo sviluppo della polis della Grecia antica. In senso storico si tratta dunque di un concetto molto prossimo a quello di governo, inteso come potere esecutivo, gestore dell’autorità conferitagli dalla comunità di riferimento al fine dell’amministrazione della cosa pubblica e spesso in funzione del bene comune. Ed è concetto affine anche a quello della pubblica sicurezza, uno degli elementi costituzionali del contratto sociale e una delle tematiche che più direttamente legano il concetto originario di polizia con quello moderno. La polizia britannica è stata una delle prime organizzazioni istituzionali di polizia in senso moderno, avendo introdotto un concetto di polizia metropolitana già nel XVI secolo. Prima della creazione di “Scotland Yard” compiti di polizia erano affidati a dei “retti cittadini” secondo lo statuto di Winchester del 1285. A partire dal XIX secolo quasi tutti gli ordinamenti giuridici degli stati moderni prevedono l’istituzione e l’impiego di corpi di polizia, con differenziazioni che tengono conto delle relative specificità culturali (ed eventualmente anche religiose – ad esempio in regimi di teocrazia) e giuridiche.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error