Posted on

59 curiosità sui conquistadores

I capi delle spedizioni militari spagnole nel Nuovo Mondo si autodefinirono in un primo tempo “conquistadores”, conquistatori, come a definire un preciso ruolo esercitato in nome del regno di Castiglia. La maggior parte dei conquistadores erano in realtà poveri, nobili (hidalgos) decaduti o cadetti dediti alle armi le cui prospettive in Spagna dopo il 1492, anno dell’unificazione del paese a seguito della Reconquista, erano estremamente limitate.

Molti conquistadores, rifacendosi agli stessi miti cavallereschi utilizzati durante la progressiva espulsione della popolazione musulmana ed ebrea dall’Andalusia completata nel corso del XV e XVI, considerarono poi la conquista del Nuovo Mondo una crociata contro “pagani”, non ancora convertiti al cattolicesimo.

«Siamo venuti per servire Dio, il Re e anche per diventare ricchi.»
(Bernal Diaz del Castillo, cronista della spedizione di Hernán Cortés del 1519, Historia verdadera de la conquista de la Nueva España, pubblicato postumo a Madrid nel 1632)

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error