Posted on

Dante e gli Ebrei

Un breve ma lucido saggio sul rapporto tra il grande poeta e il popolo ebraico.

“Che concetto avesse Dante degli antichi israeliti non è facil cosa il provare, perchè taluni mette a cielo, altri piomba nell’inferno. E — siamo logici — ben a ragione. Quelli che mal oprarono doveano essere puniti, ebrei o cristiani non importa; quelli che fecero bene dovean pur avere il premio meritato.”

Flaminio Servi

Rav Flaminio Servi, סרוי, אפרים בן שלמה נחמיה, nasce a Pitigliano il 24.12.1841. Studiò con Rav Paggi e poi con Rav Marco Sabbadini che gli conferì il titolo di “Chaver” nel 1864 a Pitigliano.
Riceve il titolo di “Chakham” dal Rabbino Mosè Sorani. Rav di Monticelli d’Ongina (1864-1867), Mondovì (1867-1872), e di Casale Monferrato tra il 1872 ed il 1904. È Direttore del Vessillo Israelitico dal luglio 1874 al 1904.
Muore a Casale Monferrato il 23.1.1904. Il Diploma di “Chaver” ed il registro del “mohel” di Rav Flaminio Servi manoscritti sono proprietà della collezione Gianfranco Moscati, Locarno.
(Bibliografia A. Piattelli – RMI 2012)

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error