Sull’ineguaglianza degli uomini

Il Discorso sull’origine e i fondamenti dell’ineguaglianza tra gli uomini (Discours sur l’origine et les fondements de l’inégalité parmi les hommes) è un testo scritto da Jean-Jacques Rousseau, pubblicato in Francia nel 1755. È anche noto col titolo più breve di Discorso sull’ineguaglianza o Origine della disuguaglianza.
Occasione della sua pubblicazione fu un concorso bandito dall’Accademia di Digione. Già nel 1750 lo stesso istituto aveva bandito un concorso sul seguente tema: “Se il progresso delle scienze e delle arti abbia contribuito a migliorare i costumi”. Per l’occasione Rousseau scrisse quello che poi sarebbe stato pubblicato (lo stesso anno) come Discorso sulle scienze e le arti, in cui rispondeva negativamente alla questione: le scienze e le arti non avevano apportato benefici all’umanità. Il contributo valse a Rousseau il primo premio e una fama notevole.
Qualche anno dopo l’Accademia propose una nuova questione: “Qual è l’origine dell’ineguaglianza tra gli uomini e se essa sia autorizzata dalla legge naturale”. Rousseau compilò la sua risposta tra il 1753 e il 1754, pubblicandola poi nel 1755, col titolo, appunto, di “Discorso sull’origine e i fondamenti dell’ineguaglianza tra gli uomini”. Nonostante non avesse ottenuto nuovamente il primo premio, anche questo Discorso ebbe comunque una notevole risonanza.

Jean-Jacques Rousseau (Ginevra, 28 giugno 1712 – Ermenonville, 2 luglio 1778) è stato un filosofo, scrittore e musicista svizzero.

Compralo su Amazon!

Facebook
Twitter
Instagram