Empatia e Trinità

Empatia e Trinità

La mia indagine ha origine dall’intuizione della filosofa tedesca Edith Stein sulla questione dell’empatia. Questa si qualifica come quel vissuto che ci permette di sentire dentro lo stato d’animo dell’altro sapendo che non è il proprio. Si esce da se stessi per andare a cogliere il vissuto altrui, senza però che ci sia immedesimazione nell’altro, sentendo esattamente ciò che l’altro vive. Sulla base di questo assunto mi pongo come fine quello di dare una risposta ad un interrogativo particolare: è possibile ascrivere a Gesù, nella sua vera umanità, un vissuto empatico nei confronti delle persone che gli sono accanto ed inoltre, esiste la possibilità di una relazione empatica tra Gesù e il Padre? Quali sarebbero le modalità se ciò accadesse?

Margherita Merone è nata e vive a Roma. Dottoressa in Teologia, ha pubblicato libri di favole (La stella Luce, Le storie della stella Luce e Le divertenti storie della stella Luce), opere di narrativa (Le profezie di Morgana, Diario, Diario-La gioia, Diario-La melodia nel cuore, Una favola da raccontare) e i saggi di cristologia; “Si dà una relazione empatica tra Gesù e il Padre? La cristologia dialoga con la fenomenologia”; Autocoscienza e Fede – Riflessioni teologiche sulla “persona” di Gesù. Per Passerino Editore ha pubblicato “Maria: una vita di umiltà e discepolato”.

Compralo su Amazon!

Facebook
Twitter
Instagram