Categorie
Storia

La centuria alata

Nel luglio del 1933 Italo Balbo effettuò la seconda trasvolata atlantica guidando alla volta degli Stati Uniti attraverso l’Atlantico settentrionale, una formazione di 24 aeroplani Siai Marchetti S.55X, volando da Orbetello a Chicago e rientrando a Roma percorrendo i circa 20.000 km in cento ore di volo e con un centinaio di piloti. L’impresa è raccontata dallo stesso protagonista, nel diario di viaggio La centuria alata.

La prima trasvolata atlantica avvenne nel dicembre del 1930, sorvolando con 12 idroplani Savoia Marchetti l’Atlantico meridionale. Per questa impresa fu decorato con medaglia d’oro (partì il 17 dicembre dalla baia di Orbetello e giunse a Rio de Janeiro il 15 gennaio del 1931). La prima trasvolata atlantica di Italo Balbo è raccontata in Stormi in volo sull’Oceano, già pubblicato in versione ebook da Passerino Editore.

Compralo su Amazon!