Un racconto (bio) diverso

Un racconto (bio) diverso è un racconto breve che parla del rispetto verso tutto e tutti, dell’ambiente e di chi lo popola, si tratti di esseri umani, animali oppure vegetali. Nel giardino in cui è ambientato che è molto particolare, si può capire che non senza impegno, si può stare al mondo insieme con gli altri senza sopraffare nessuno o tantomeno lasciarsi sopraffare da qualcuno. Ogni essere particolare che ha voluto stabilirsi in questo luogo ha il suo compito e naturalmente lo svolge.

Lidia Fera, nasce nel 1975 in provincia di Reggio Calabria. Dopo aver conseguito il diploma, ha lavorato per un periodo in uno studio di consulenza fiscale, poi presso un centro per disabili. È una buona lettrice di qualsiasi genere letterario, con particolare preferenza per i classici della letteratura e anche per le raccolte di poesia. Ha pubblicato due racconti con la casa Editrice Aletti. Il primo si intitola “Custodire un popolo”, di genere Fantasy e l’altro: “Racconto di straordinaria follia”, ambientato tra l’Italia e New York.
Entrambi gli scritti sono seguiti da un’intervista che propone la stessa Aletti Editore. Oltre a questi due lavori, con la stessa Aletti ha anche editato una Raccolta di poesie che si intitola “Il Caleidoscopio, colori e sfumature di una vita”, contenuta nel volume Sarnér 2017.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error