Vendere un cuore al mercato nero e altri racconti

I cinque racconti che compongono questa raccolta scavano nel profondo dell’animo umano, conducendo il lettore a compiere un viaggio alla scoperta dei sentimenti più intimi e torbidi, tra sogno e realtà.
Si passa dalle atmosfere oniriche a quelle più introspettive, da quelle romantiche e pure, con richiami ai manga per ragazze, a quelle più cupe e soprannaturali.
Lo stile suggestivo che caratterizza l’autrice porta a un’associazione di immagini avvincente, misteriosa e molto emozionante.
In Vendere Un Cuore Al Mercato Nero, che dà titolo all’intera antologia, troviamo un ragazzo insofferente e uno strano aneddoto che sembra una profezia e che cambierà le vite dei protagonisti. Brutto porta alla luce il tormento di un giovane, che ancora non riesce ad accettarsi e che vive basandosi sulle proprie percezioni, spesso lontane dalla realtà. Tokyo è la manifestazione dei pensieri di una ragazza che cela un radicato senso di vuoto e che cerca consolazione nel proprio ragazzo, dove anche in questo caso il mondo reale si fonde con quello interiore e fantastico. Lucciole è il racconto più cupo della raccolta, dove troviamo una giovane donna che non riesce ad accettare la propria morte e vorrebbe vivere ancora, per non dimenticare ed essere dimenticata, per amare ed essere amata per la prima volta. L’antologia si chiude con La Casa, dove ritroviamo alcuni personaggi già presenti in Lucciole e che lascia spazio alla speranza e all’amore, senza riserve, abbandonando in modo definitivo le angosce e i sensi di colpa.

Elisa Fumis è nata a Monfalcone il 7 novembre 1991. Scrive fin da bambina.
Nel 2013 una sua poesia è stata pubblicata nella raccolta “500 Poeti Dispersi vol. 3” (La Lettera Scarlatta Edizioni).
Nel 2016 ha autopubblicato “Parole Sbagliate”, la sua prima opera letteraria. L’hanno dopo l’ha presentata presso un auditorium locale.
Nel 2019 ha autopubblicato “Oltre”, la sua prima antologia poetica, “Vendere Un Cuore Al Mercato Nero e altri racconti”, una raccolta di racconti surreali e soprannaturali, e “Piangi arte dagli occhi”, la sua seconda antologia di pensieri e poesie.
A marzo di quest’anno ha pubblicato una seconda edizione di “Parole Sbagliate”. Il testo è stato revisionato, migliorandolo e aggiungendo delle nuove scene. Contiene due racconti inediti.
Un suo racconto, Non sono un kappa, è stato pubblicato nell’antologia Cinquatatré vedute del Giappone (Idrovolante).
Le sue opere sono tutte disponibili su Amazon.
Quando non si dedica alla scrittura di libri, Elisa realizza recensioni di romanzi, manga, film e serie TV sul suo blog, prova a cucinare e accarezza tutti i cani che porta in giro o che incontra per strada.

Compralo su Amazon!

Please follow and like us:
error