Alimentazione e prevenzione delle patologie cardiovascolari

Le patologie cardiovascolari sono ad oggi la causa dominante di morte prematura, con una prevalenza circa tre volte superiore a quella delle forme letali di cancro. Come le altre «malattie dell’abbondanza» sono più comuni nel mondo industrializzato, e sono dovute in massima parte a fattori legati a uno stile di vita scorretto, e in primo luogo a un’alimentazione sovrabbondante e scorretta.
Proprio per la loro natura, quindi, le patologie cardiovascolari possono essere non solo limitate, ma virtualmente evitate del tutto se si assumono comportamenti corretti e scientificamente informati.
Uno stile alimentare preventivo è particolarmente efficacie contro questo tipo di patologie croniche, ed è al contempo semplice ed estremamente interessante nei suoi aspetti sia teorici che pratici.
In quest’articolo, Ciccariello condensa, con la sua consueta abilità didascalica, dettagliati principi di fisiologia umana, considerazioni epidemiologiche di fondamentale importanza e una guida pratica serrata e fruibile indirizzata al comune cittadino, orientata a un’aggressiva riduzione del rischio e cardiovascolare, ma al contempo semplicissima da seguire e interpretare.

Roberto Ciccariello (Gaeta, 1988) è insegnante di ruolo di Matematica e Scienze e divulgatore scientifico. Laureato in Scienze Naturali e poi in Monitoraggio Ambientale presso La Sapienza di Roma, esordisce con il saggio Breve storia delle catastrofi naturali (Streetlib, 2017) e si cimenta l’anno successivo con un thriller fantascientifico, L’ascesa dell’inferno (Streetlib, 2018). Esperto di alimentazione preventiva, è da molto anni attivo nella divulgazione nutrizionale; in merito ha pubblicato diversi articoli per Passerino Editore.

Compralo su Amazon!

Facebook
Twitter
Instagram