Il dinamismo della relazione io-tu nel pensiero di Romano Guardini

Romano Guardini (1885-1968) è considerato uno dei più influenti pensatori cattolici del XX secolo. Il suo lavoro si è concentrato sul rapporto tra fede e cultura, ed è stato noto per la sua capacità di integrare la teologia cristiana con le idee filosofiche contemporanee. Guardini ha studiato teologia e filosofia in Germania ed è stato ordinato sacerdote nel 1910. Ha insegnato in varie università tedesche, tra cui l’Università di Berlino, ed è stato un prolifico autore, scrivendo oltre 40 libri su argomenti come liturgia, spiritualità ed etica.

Uno dei lavori più famosi di Guardini è “Lo spirito della liturgia”, in cui esplora il significato in cui esplora il significato e l’importanza della Messa cattolica. Ha anche scritto ampiamente sul ruolo del laico nella Chiesa e sull’importanza dell’educazione religiosa.

Approdi è una collana culturale interdisciplinare a cura di Margherita Merone

Margherita Merone è nata e vive a Roma. Dottoressa in Teologia, ha pubblicato libri di favole (La stella Luce, Le storie della stella Luce e Le divertenti storie della stella Luce), opere di narrativa (Le profezie di Morgana, Diario, Diario-La gioia, Diario-La melodia nel cuore, Una favola da raccontare) e i saggi di cristologia; “Si dà una relazione empatica tra Gesù e il Padre? La cristologia dialoga con la fenomenologia”; Autocoscienza e Fede – Riflessioni teologiche sulla “persona” di Gesù. Per Passerino Editore ha pubblicato “Maria: una vita di umiltà e discepolato” e “Empatia e Trinità”.

Compralo su Amazon!

Facebook
Twitter
Instagram