La danza spettrale degli spin networks

Gli spin networks di Penrose sono gli unici “oggetti quantistici” non descrivibili da un operatore hamiltoniano:

né energia né materia né spazio né tempo

Anche il vuoto ha una sua logica, come narrato in “The Cosmic Code” del fisico Heinz Pagels che aveva sognato la propria morte:

“As I continued to fall in the dark void, embraced by the vault of the heavens, I sang to the beauty of the stars and made my peace with the darkness”.

Marcello Colozzo

Please follow and like us:
error