La filosofia dell’assurdo

Pubblicata nel 1937, La filosofia dell’assurdo è l’opera più riuscita di Rensi
Nelle pagine del libro, che colpiscono per lucidità di ragionamento e agilità di scrittura, emerge quella che a suo parere è la vera natura della realtà: al fondo delle cose, della vita stessa e delle vicende dell’umanità non vi sarebbe altro che «assurdo» e «contraddizione».

Giuseppe Rensi (Villafranca di Verona, 31 maggio 1871 – Genova, 14 febbraio 1941) è stato un filosofo, avvocato e antifascista italiano naturalizzato svizzero. Tenne la cattedra di filosofia morale all’Università di Genova. Il suo pensiero è di intonazione pessimista.

Compralo su Amazon!

Facebook
Twitter
Instagram