La moglie nera

La moglie nera

Ambientato nella roma papalina il romanzo narra le vicende del giovane duca Armando di Ronciglione che si dibatte tra le spinte innovatrice dell’epoca e la più cupa nobiltà reazionaria.

Con nobiltà nera, meglio detta aristocrazia nera, si definiva nel passato quella parte della nobiltà romana rimasta fedele al papato dopo il 1870, e che, ricoprendo alte cariche nei ranghi dell’amministrazione pontificia, era tenuta a indossare l’abito di corte o “alla spagnola” rigorosamente di colore nero, esistenti e visibili nelle loro vesti originali fino al 1968 quando papa Paolo VI, con il Motu proprio “Pontificalis Domus”, decretò la riforma della Corte Pontificia con la soppressione di parte del suo apparato barocco. La nobiltà nera non è da confondere con la nobiltà pontificia, per quanto ne facesse parte.

Edoardo Arbib (Firenze, 27 luglio 1840 – Roma, 6 marzo 1906) è stato un patriota, politico e giornalista italiano.

Compralo su Amazon!